Pentagramma autoerotico

di Alessandra Contu

Ho sognato che mi afferravi la mano e la ingoiavi.

E poi la lasciavi andare e poi la risucchiavi ancora.

La mia mano era rovente,

la mia mano piano piano ribolliva.

E quelle bolle poi erano fluido che scorreva copioso via dalle tue labbra.

Le tue labbra erano come il cratere da cui sgorga un geyser,

e quel vapore caldo erano i tuoi liquidi evaporati dal piacere.

Perché il piacere è essenzialmente una temperatura altissima,

che spesso se non si è prudenti scotta.

La contemplazione è inevitabile ma pericolosa,

così si finisce costantemente tinti di rosso.

Nella mia mente le mie dita le tengo dentro di te,

fuori c’è freddo,

lasciale pure avvolte dalle tue mucose accoglienti.

Immagino di non resistere e le muovo come a calcare dei tasti di un pianoforte morbido e perfettamente accordato.

E ogni tasto è una nota diversa,

finché quegli stessi non si stringono sulle mie dita,

a ritmo e a tempo.

È un processo graduale, un crescendo.

All’inizio è un larghissimo, un largo, un larghetto.

Tenuto e sostenuto a sconfinare nell’andante.

Mentre la testa si svuota riempiendosi di melodia assordante il tempo è rapido, allegro e vivace.

Poi stringendo è vivacissimo e precipitando è allegrissimo.

Infine con un doppio movimento il presto è prestissimo e allargando la musica prodotta dalle mie dita cessa.

Il silenzio dell’affanno impregna l’aria,

così come quelle perle madide arrossate dal piacere.

È solo un sogno eppure è così vivido,

se apro gli occhi riesco a vederti stesa a fianco a me,

con gli occhi umettati dalla lascivia,

quasi a replicare la stessa reazione fisica della tua alcova.

Ora vorrei che fossi tu a suonare per me,

desidero sentirti come mai prima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...